Corsi di Formazione

Uno degli scopi primari di DPRm, che aderisce al Movimento Hospice,  è quello di promuovere una cultura attenta non solo alle cure medico-infermieristiche ma anche  a tutti gli altri bisogni del malato e dei suoi familiari ed in particolare  alla dimensione spirituale. Nel perseguimento di questo scopo l’associazione  presta una particolare attenzione alla formazione dei propri volontari e degli  operatori sanitari interessati perché  siano in grado di prendersi cura di sé stessi e degli altri in modo adeguato. I docenti cui sono affidati i corsi sono tutti professionisti nell’ambito dell’accompagnamento al morire, delle Cure Palliative,  della comunicazione, del lutto. 

Docenti

Il team dei formatori comprende figure di diverso ruolo per poter abbracciare  e offrire strumenti di riflessione e approfondimento delle motivazioni personali nel confronto con le tematiche della malattia e della morte. In particolare partecipano medici, psicologi, counselor, sociologi, filosofi e insegnanti di meditazione. Quest’ultima ha un posto particolare nella nostra formazione in quanto riteniamo sia fondamentale la pratica di consapevolezza, gentile, non giudicante, allenata al riconoscimento di ciò che avviene in sé stessi e negli altri momento per momento.

Metodologia

Ogni modulo è composto da parti teoriche e pratiche: lezioni frontali,  esercitazioni, giochi di ruolo, esercizi di consapevolezza , discussione

 

A chi sono rivolti:

Ci rivolgiamo  in particolare a tutti coloro che a vario titolo sono in relazione con persone in stato di sofferenza:

  • Medici, infermieri, psicologi, volontari e assistenti spirituali delle Cure Palliative domiciliari e di  degenza, dei reparti oncologici, geriatrici, malattie infettive, rianimazione
  • Medici di base
  • Operatori di RSA
  • Operatori funerari
  • Volontari

 

Temi

I temi che di base compongono i moduli sono:

  • Le Cure Palliative, il Movimento Hospice
  • L’incontro con la sofferenza nostra e altrui. I Diritti del morente e dei familiari
  • La malattia oncologica, la terminalità, la terapia del dolore,
  • La motivazione. Diritti e doveri dei volontari.
  • Assistenza in hospice, assistenza a domicilio
  • La consapevolezza del momento presente
  • La perdita, il lutto patologico
  • Aspetti psicologici della comunicazione
  • Il contatto tra il paziente, la famiglia, gli  operatori, il volontario
  • L’esperienza della malattia, la percezione della propria morte
  • Il confronto personale con la morte
  • L’anziano e il morire
  • L’elaborazione del lutto; il bambino e la morte (propria e/o del genitore)
  • Il burn out e le tecniche di riduzione dello stress
  • Sostegno al morente , sostegno al familiare, la motivazione in profondità
  • L’assistenza spirituale laica e religiosa
  • Il rito funebre, culti e riti nel mondo, l’operatore funerario
  • La malattia e il morire nelle diverse culture e religioni