Il Buddhismo e la sofferenza come via di liberazione

Patrizia Micoli

 

Il termine “Buddhismo” abbraccia una grande varietà
di forme di pratica religiosa; tutte hanno come
fonte di ispirazione Siddhartha Gautama che visse e
insegnò nell’India del nord circa 2500 anni fa e che
storicamente divenne noto con l’appellativo di Buddha,
ossia il Risvegliato, un uomo che ha conseguito
una profonda saggezza grazie ai propri sforzi.
Dopo una giovinezza passata negli agi e nel benessere
a 29 anni sentì l’esigenza di ricercare se fosse
possibile una felicità duratura che potesse per
sempre riempire il suo cuore, rasserenando la sua
mente.

Leggi tutto: Il Buddhismo e la sofferenza come via di liberazione

L'insegnamento del buddhismo sulla morte - di Corrado Pensa

Il brano che pubblichiamo è la trascrizione di un discorso tenuto a Milano il 10 febbraio 1999 in occasione della presentazione del libro "Chi muore?" di Stephen Levine.

Il tema di questa sera è una riflessione sull'insegnamento del Buddha sulla morte, che è stata stimolata dalla pubblicazione del libro Chi muore? di Stephen Levine, autore che si è occupato a lungo di meditazione e che, da un certo momento in poi, si è dedicato all'assistenza ai malati terminali, con seminari molto apprezzati, rivolti sia a persone che stanno vicino a malati terminali, sia ai malati stessi.

Leggi tutto: L'insegnamento del buddhismo sulla morte - di Corrado Pensa

Prepararsi alla morte

Relazione del Ven. Lama Ghesce Ciampa Ghiatso al Convegno: Ciclo di Vita, dicembre 1998.

Non vi è nulla di più certo che la nostra morte. Tutti noi sicuramente moriremo ma non sappiamo quando. Il momento della nostra morte è del tutto imprevedibile. La morte non potrà, comunque, essere evitata. Non importa dove saremo, la morte ci raggiungerà e a quel punto non potremo fare molto per allungare la nostra vita.

Leggi tutto: Prepararsi alla morte

Prendersi cura dei morenti

Una raccolta di consigli per gli FPMT Hospice Servicesdi Lama Zopa Rimpoce: prima parte. Lo scopo di nascere come esseri umani è quello di eliminare la sofferenza degli altri e di renderli felici.

CONTENUTI: Introduzione - Sua Santità il Dalai Lama a proposito dell’Hospice Service- Coltivare la mente di chi aiuta - Aiutare il malato e il morente - L’eutanasia dal punto di vista buddhista e la compassione - Il momento della morte - Dopo la morte - Consacrare le ceneri dentro Stupa o statue - Sostenere chi aiuta. Materiali disponibili per le pratiche di aiuto ai morenti e a coloro che sono morti.A proposito di Lama Zopa Rimpoce e dell’FPMT.Riferimenti bibliografici

Leggi tutto: Prendersi cura dei morenti